rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Gamenè Salifou: “Il nuovo consiglio in continuità con le azioni realizzate in passato”

Gamenè Salifou: “Il nuovo consiglio in continuità con le azioni realizzate in passato”
giugno 01
19:18 2015

Gamenè Salifou detto Jean Pierre, capolista della lista “Africa: il futuro è nelle nostre mani”, ex  presidente del consiglio precedente, è presidente dell’Unione Associativa dei burkinabé, associazione  di volontariato che promuove sul territorio forlivese iniziative  volte all’accoglienza , l’integrazione dei cittadini del Burkina Faso e la valorizzazione della cultura burkinabé.

Ci può raccontare della sua esperienza  al consiglio precedente?
E’ stato un’esperienza arricchente a livello personale, mi ha permesso di comprendere le funzioni del comune e della politica, è stato un percorso di collaborazione che mi ha aiutato nell’approcciarmi con le comunità migranti sul territorio. Certo ci sono state delle difficoltà riguardo al coinvolgimento e alla partecipazione dei cittadini stranieri nei forum che abbiamo organizzato come Consiglio precedente.

lista_Africa_futuro_nelle_nostre_maniPerché ha deciso di ricandidarsi ?
Ho deciso di ricandidarmi, perché alla fine del mandato, il consiglio, insieme al comune di Forlì ed altre realtà associative, ha avviato iniziative riguardanti tanti casi di ritiro del permesso di soggiorno a immigrati già residenti sul territorio, a seguito della perdita del lavoro o per mancanza di reddito sufficiente. Appunto per questo ho deciso di ricandidarmi per portare avanti l’impegno avviato, e poi con le nuove difficoltà legate alla crisi economica sono stato richiamato da alcuni comunità che mi hanno chiesto di  ricandidarmi.

Quale è secondo lei, la tematica più importante che il nuovo consiglio dovrà impegnarsi ad affrontare?
Secondo me, le tematiche sono tante, quindi non mi riferirei a una tematica particolare, perché  tutte le tematiche sono esigenze, e con  le nuove difficoltà dei migranti,  bisogna in qualche modo impegnarsi su tutti i fronti.

Quale sono i suoi programmi ?
Il mio programma è uguale a quello precedente, ossia promuovere il dialogo fra le istituzioni e le comunità migranti sul territorio, che possa creare un ambiente favorevole   all’integrazione per creare una società interculturale e inclusiva.

Guienne Aidara (Segni e Sogni)

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter