rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

UNICEF: Basta arruolamento dei minori in Repubblica Centrafricana

UNICEF: Basta arruolamento dei minori in Repubblica Centrafricana
maggio 05
23:48 2015

I leader dei gruppi armati nella Repubblica Centrafricana hanno firmato oggi 05 maggio, un accordo per rilasciare i bambini associati alle loro forze e per interrompere immediatamente l”arruolamento di altri bambini. Secondo l”UNICEF tra 6.000 e 10.000 bambini sono attualmente associati a fazioni armate nel paese. I dati comprendono tutti i bambini utilizzati nei combattimenti, quelli utilizzati per fini sessuali , coloro che lavorano nelle cucine, come messaggeri e in altri ruoli. “È un altro grande passo in avanti nella protezione dei bambini in questo paese”, ha dichiarato Mohamed Malick Fall, Rappresentate UNICEF. “La Repubblica Centrafricana e” uno dei posti peggiori al mondo per essere un bambino, e l”UNICEF spera di poter lavorare, nel minor tempo possibile, con le autorità locali per aiutare a riunire questi bambini alle loro famiglie”. L”accordo, facilitato dall”UNICEF e dai suoi partner, e” stato firmato durante il forum di riconciliazione nazionale, che si svolge nella capitale Bangui dal 4 all”11 maggio, con l”obiettivo di ripristinare la pace nel paese lacerato dal conflitto.

Al forum hanno partecipato tutti i membri del Governo e del Parlamento, i partiti politici, le organizzazioni della società civile, religiose, i leader delle comunità e i leader dei gruppi armati. A seguito della firma della dichiarazione, le parti aderiranno a un programma per il rilascio dei bambini, per la riunificazione alle famiglie e alle comunita”, e per garantire loro protezione e supporto e aiutarli a ricostruire le loro vite. I leader dei gruppi armati garantiranno all”UNICEF e ai suoi partner accesso immediato e senza restrizioni all”area sotto il loro controllo per identificare e controllare il numero dei bambini colpiti e pianificare il rilascio. Piu” di 2 anni di violenze nella Repubblica Centrafricana hanno generato una delle crisi umanitarie peggiori al mondo e tra le meno visibili. Il rilascio dei bambini dai gruppi armati del paese dara” vita a una nuova richiesta di fondi, che si aggiungono ai fondi disponibili ricevuti in maniera limitata, per rispondere all”emergenza. Nel 2014, nella Repubblica Centrafricana, l”UNICEF ed i suoi partner hanno garantito il rilascio di oltre 2.800 bambini, tra questi anche 646 ragazze, provenienti da gruppi armati. Nel 2013 i bambini rilasciati da gruppi armati erano stati 500.

(dire)

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter