rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Profughi, ancora arrivi a Bologna. Lai-momo: Rischiamo non farcela

Profughi, ancora arrivi a Bologna. Lai-momo: Rischiamo non farcela
maggio 05
21:39 2015

Trecento nuovi arrivi nel centro di prima accoglienza, il cosiddetto hub di Bologna, solo la scorsa notte e altrettanti sono attesi per stasera. Un flusso umano che non si arresta e che nelle scorse settimane e” aumentato ancora, spingendo gli operatori della cooperativa Lai-momo, che hanno in appalto la gestione del centro, a fare i doppi turni per assistere i migranti in arrivo dalla Sicilia. Il rischio, secondo Sandra Federici di Lai-momo, e” che la situazione possa esplodere vista la difficolta” di trovare alloggi o immobili in grado di accogliere un numero sempre crescente di migranti. E” di poche ore fa, infatti, la richiesta del ministero dell”Interno, rivolta a tutte le Prefetture, di individuare circa 80 posti letto dove sistemare i migranti sbarcati lungo le coste italiane, per un totale di 9.000 posti in tutt”Italia.

Nella provincia di Bologna sono invece 811 le persone che vivono nelle strutture di seconda accoglienza e destinate a ospitare i migranti per un periodo di sei mesi. “Se il flusso di arrivi non dovesse diminuire la situazione diventerà’ sempre più complicata – continua Federici di Lai-momo e direttrice della rivista Africa e mediterraneo -. Il rischio e” che non si sapra” piu” dove mettere le persone vista la difficolta” nel riuscire a trovare rapidamente alloggi o strutture in grado di ospitarli”. L”altro problema e” poi la diffidenza da parte di alcuni amministratori locali a ospitare i migranti nei loro comuni. “C”e” chi ha paura e preferisce tirarsi indietro – continua Federici – e questo e” dovuto al fatto che si ha poca consapevolezza di quello che sta accadendo”.E dalla Prefettura rincarano la dose: “Nessuno puo” tirarsi indietro”, aveva detto qualche giorno fa il prefetto di Bologna Ennio Mario Sodano, rivolgendosi agli amministratori locali dopo l”ennesima tragedia in mare. Che chiede uno sforzo in più mettendo a disposizione locali o appartamenti dove sistemare le persone presenti oggi nell’hub di via Mattei.

(Dino Collazzo) (www.redattoresociale.it) 

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter