rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Illyria, la lista albanese che rilancia le tradizioni: “Sport e cultura per crescere insieme a Forlì”

Illyria, la lista albanese che rilancia le tradizioni: “Sport e cultura per crescere insieme a Forlì”
maggio 28
02:15 2015

La capolista albanese di “Illyria” è Valbona Rakipi, 36 anni, in Italia dal 2002, laureata in economia, tutt’ora iscritta al master in “City-Managment”.

Questa lista è promossa insieme all’associazione sociale “Juvenilia” che raggruppa, tra gli altri, diversi giovani albanesi laureati di Forlì.

“La comunità albanese – ha specificato Valbona – è tra le più integrate nel territorio. Forlì è una città molto aperta dove l’immigrato è abbastanza tutelato ma c’è bisogno di promuovere scambi culturali per abbattere le distanze tra le comunità immigrate e i forlivesi. Noi ci impegneremo a organizzare eventi pubblici sia per far conoscere le tradizioni enogastronomiche albanesi, attraverso Juvenilia, sia per coinvolgere la cittadinanza a praticare lo sport, insieme alla squadra di calcio albanese Juvenilia che gioca nei campionati locali”.

lista_illyriaNon mancano le questioni problematiche relative alle pari opportunità soprattutto per le seconde generazioni, come ha spiegato la candidata Deana Curraj, presidente dell’associazione “Juvenilia”, attiva a Forlì da circa 15 anni.
“Vogliamo diventare un punto di riferimento nel nuovo Consiglio sia per gli immigrati che per l’amministrazione – ha chiarito Deana, laureata in scienze politiche-, tenendo presente che quest’organo di rappresentanza non ha poteri decisionali ma solo consultivi. Di certo, l’integrazione nel tessuto sociale passa attraverso l’occupazione. Oggi con la crisi, sia italiani che immigrati hanno le stesse difficoltà con il lavoro. Dobbiamo impegnarci però a garantire le stesse opportunità alle seconde generazioni, ai figli degli immigrati, sia per rafforzare la formazione professionale sia per consentire la loro partecipazione ai bandi pubblici”.

Un aspetto fondamentale nel programma di “Illyria” è la valorizzazione delle tradizioni albanesi, come ha spiegato il vice-presidente di Juvenilia, Resli Bitincka, laureato in scienze politche: “Gli albanesi sono tra i più integrati qui e, spesso, rischiano di perdere o dimenticare le proprie tradizioni. Vogliamo offrire la nostra impronta culturale per far tornare quell’idea di comunità che si è persa anche a causa della globalizzazione. Servirà incrementare gli eventi interculturali per far comprendere ai forlivesi che la presenza degli immigrati è un’opportunità di arrichimento per tutta la società”.

Armando Dell’Annunziata (Segni e Sogni)

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter