rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Cittadini stranieri di Forlì al voto

Cittadini stranieri di Forlì al voto
maggio 11
00:47 2015

7 Giugno 2015, D-Day delle elezioni del Consiglio dei cittadini stranieri residenti a Forlì, che in questa città rappresentano attualmente il 12% della popolazione (il totale dei cittadini migranti residenti è oltre 14.000). L’amministrazione comunale, retta dal sindaco Davide Drei, ha scommesso, per la quarta volta dal 1997, sulla voglia di rappresentanza  politica dei cittadini migranti e sta accompagnando il processo di presentazione dei candidati e di formazione delle liste.

Gli aventi diritto al voto, tra cittadini UE e cittadini provenienti dagli altri paesi del mondo è di 11 mila maggiorenni, così ripartiti per aree geografiche: 3364 Europa UE, 2847 Europa non UE, 2612 Africa, 2205 America, Asia e Oceania.

Grande è il fermento nelle comunità immigrate, che anche in questa tornata elettorale dovranno scegliere i loro diversi rappresentanti che partono dai paesi dell’Est Europa (Ucraina, Russia, Romania, Albania) all’Africa (Nigeria, Senegal e Burkina Faso), fino in Oriente (Cina).

In una occasione così importante non poteva mancare l’impegno del periodico  multilingue “Segni e Sogni”, edito nella provincia di Forlì,  e della Rete MIER, che seguiranno l’evento attraverso uno Speciale Elezioni sul portale MIER-MAGAZINE

Lo Speciale  che vede la collaborazione dell’Assessorato al Welfare, Diritti umani e pace del Comune di Forlì, si inserisce nell’ambito del progetto di promozione del Protocollo regionale di comunicazione interculturale promosso dalla regione Emilia-Romagna.

Attraverso lo speciale, si vuole dare  ai candidati la possibilità di per fare conoscere le loro proposte per migliorare la condizione di vita dei migranti e  la loro integrazione in città. Seguire le iniziative realizzate in campagna elettorale, raccogliendo le opinioni dei cittadini forlivesi e di quelli migranti. Promuovere l’interesse e la partecipazione di tutti a questo importante momento di impegno civile.

Infine con lo speciale, si cercherà anche di guardare avanti, sollecitando tutti, amministratori, associazioni e singoli cittadini, su una questione fondamentale, che le Consulte cittadine richiamano ogni volta in prospettiva,  ossia quella della partecipazione dei migranti  alle elezioni amministrative, pieno riconoscimento del diritto di cittadinanza politica.

Fabbri Fulvia (Segni e Sogni)

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter