rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Mondovisioni a Bologna: il cinema per i diritti umani

Mondovisioni a Bologna: il cinema per i diritti umani
gennaio 22
11:21 2015

Da Chicago una ragazza di origine siriana coordina attraverso la rete la rivolta contro Assad. E mentre il conflitto continua, gli attivisti del suo gruppo dovranno scegliere il modo più efficace per combattere un dittatore: i social media o gli AK-47.

Jose Antonio Vargas invece è un giornalista, vincitore del premio Pulitzer. Al vertice della carriera ha rivelato di essere un immigrato irregolare negli Stati Uniti. Ha deciso di rischiare in prima persona per dar voce ai diritti dei clandestini.

Poi c’è Matt, un timido ragazzo americano, che nel 2006 parte per un viaggio in moto in Nordafrica e Medio Oriente. L’amicizia con un giovane libico lo porterà anni dopo a unirsi alla rivoluzione contro Gheddafi.

Questi sono solo alcuni dei protagonisti dei documentari di Mondovisioni, l’iniziativa che porta anche a Bologna i documentari selezionati da Internazionale  e CineAgenzia  nei migliori festival di tutto il mondo. Sette film su informazione, attualità internazionale e diritti umani, che fotografano la realtà che ci circonda e che ne delineano una chiave di lettura trasversale. Per il terzo anno la rassegna sarà ospitata dalla sala del Cinema Europa (via Pietralata 55/A), grazie al lavoro e alla collaborazione tra Kinodromo , Sfera Cubica  e Locomotiv club .

Le proiezioni si terranno da gennaio ad aprile 2014 al Kinodromo e saranno un importante momento per delineare un’immagine stratificata di quello che intendiamo per attualità, una sovrimpressione di istantanee del presente, ombre del passato, visioni del futuro su temi come privacy online, violenza di genere, aiuti umanitari, crisi economica, religione e omofobia, clandestinità, brevetti su farmaci salvavita e assistenza sanitaria, ineguaglianza.

Da quest’anno per vedere i film ci sono due modalità di abbonamento: tutta la rassegna, 7 film a 21 euro, o 4 film a 16 euro. La visione di un film costa 5 euro. Necessario inoltre tesserarsi a Kinodromo (3 euro).

Programma
Martedì 27 gennaio: Point and Shoot
Lunedì 10 febbraio: Documented
Martedì 24 febbraio: Internet’s own boy. The story of Aaron Swartz
Martedì 10 marzo: Days of Hope
Martedì 24 marzo: Concerning Violence
Martedì 14 aprile: #chicagoGirl – The social network takes on a dictator
Martedì 5 maggio: Marmato
Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Per maggiori informazioni:
www.kinodromo.org

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter