rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Ferrara: sport per la multiculturalità

Ferrara: sport per la multiculturalità
gennaio 12
17:30 2015

Dal 9 gennaio hanno preso il via, nella sala polivalente del Grattacielo di Ferrara (viale Cavour, 189), corsi gratuiti di prepugilistica, karate tradizionale e breakdance per i ragazzi delle scuole medie. I corsi sono promossi dal Centro di mediazione del Comune di Ferrara in collaborazione con l’associazione Viale K e il Centro servizi per il volontariato, sono aperti ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni e sono gratuiti.

Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa va ad arricchire l’attività già esistente del doposcuola al Grattacielo, utilizzando lo sport come veicolo di educazione, dialogo e integrazione multiculturale. “Insieme al doposcuola e alla scuola estiva di italiano – ha affermato Chiara Sapigni, assessore alla Sanità/Servizi alla persona del Comune di Ferrara – proponiamo l’attività sportiva come strumento per unire e integrare persone grazie a realtà associative che ci aiutano a rivitalizzare luoghi e spazi sensibili della nostra città”.

L’attività sportiva, infatti, favorisce la conoscenza di sé, la relazione con gli altri e promuove importanti valori come il senso di responsabilità, il rispetto, lo spirito di gruppo, tutti valori necessari per l’armonioso sviluppo dei ragazzi, oltre che di creazione e rafforzamento di legami, soprattutto in contesti famigliari e sociali disagiati.

I corsi si svolgono in collaborazione con palestre e professionisti del territorio che, gratuitamente, prestano il loro tempo. “Con lo sport possiamo lanciare messaggi utili e importanti per la collettività – ha aggiunto Simone Merli, assessore allo Sport del Comune di Ferrara – e andiamo a colmare socialmente spazi che potrebbero rimanere vuoti, riaffermando la dignità della pratica sportiva”.

La Palestra Furinkazan Karate Club – che ha sede in via Ortigara 14, sotto la guida dei maestri Gabriele e Federica Achilli, ha festeggiato i vent’anni di attività nel 2013 e rappresenta un punto di riferimento importante nel Quartiere Giardino. Da anni è fucina di campioni e i suoi giovani allievi hanno conquistato il Trofeo Topolino, i Giochi Primavera, il Trofeo Kenshin Bobo, i campionati italiani e diversi podi importanti ai campionati europei di karate tradizionale.

I corsi del Doposcuola sono affidati all’istruttore Cosimo Manisi, già maresciallo istruttore dell’Esercito Italiano. “Sono felice per questa iniziativa che spero si consolidi e si sviluppi nei prossimi anni – ha sottolineato don Domenico Bedin dell’associazione Viale K – La zona del Grattacielo va valorizzata perché ci sono persone che potenzialmente hanno un valore umano e culturale straordinario”.

Per iscriversi: Tel: 0532/770504

About Author

redazione

redazione

La rete MIER è un network, che raccoglie le testate, i siti web, le iniziative radiofoniche e televisive di comunicazione, realizzate da cittadini di origine straniera o gruppi misti nella Regione Emilia Romagna. L’ obiettivo della rete MIER è la promozione de la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva. Forte della sua rete di collaboratori ed esperti diffusa al livello territoriale, la rete MIER opera nel settore della comunicazione, dell’ editoria e dell’ organizzazione di eventi tutti a valore aggiunto per le istituzioni, imprese ed associazioni.

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter