rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

L’indice dell’ignoranza

L’indice dell’ignoranza
novembre 04
07:02 2014

L’Italia è il paese col più alto tasso di ignoranza per quanto riguarda i flussi migratori.
È questo quanto emerge dallo studio “The Ignorance Index” condotto in 14 paesi. Secondo questo studio l’Italia è la peggiore rispetto a tutte le altre, dopo di essa ci sono Usa, Corea del Sud, Polonia, Ungheria, Francia, Canada, Belgio, Australia, Gran Bretagna, Spagna, Giappone, Germania e Svezia, che è la nazione più informata per quanto riguarda i reali dati dell’immigrazione.

Nei dati che emergono, si legge che molti italiani sono convinti che il paese sia stato invaso dagli immigrati e in particolare dai musulmani. Gli italiani sentiti dal sondaggio credono infatti che n Italia il 30% della popolazione sia composta da immigrati, quando sono solo il 7%; e che il 20% dei residenti sia musulmano, quando i musulmani sono appena il 4%.

I motivi di questo primo posto molto imbarazzante possono essere molti, tra questi sicuramente la mala informazione, o per meglio dire un’informazione veloce e di superficie, che non permette alle persone di appropriarsi di un’analisi realistica del volume di certi fenomeni, come per l’appunto quello dell’immigrazione.

Un altro motivo può essere semplicemente la decisione che su certi argomenti non si è disposti a spendere troppo del proprio tempo per informarsi, e questo è dovuto alla convinzione di non voler sapere troppo su un argomento che ci preoccupa, ma che pensiamo di non avere il potere per risolvere o influenzare.

I motivi possono essere infiniti, l’importante è che si capisca la portata di pericolosità di questa ignoranza, perché proprio questa può prestarsi a forti atti di pregiudizio o razzismo, o comunque ad una non sana convivenza.

About Author

Zineb Naini

Zineb Naini

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter