rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Per le libertà e i diritti civili

Per le libertà e i diritti civili
ottobre 14
07:09 2014

È da poco nata la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili (Cild); primo esperimento di contaminazione delle libertà che nasce da un grandissimo numero di organizzazioni della società civile italiana, che hanno deciso di unirsi pur nella eterogeneità dei temi trattati e delle proprie storie.

Le associazioni che aderiscono sono molte, tra queste Antigone, Arci, Arcigay, Associazione Nazionale Stampa Interculturale, Cie Piemonte, Cittadini del mondo, Cospe e molte altre.
Le grandi questioni di cui questa coalizione si occuperà riguardano la lotta al razzismo e ad ogni forma di discriminazione, i diritti delle persone immigrate e di etnia rom e sinti, la lotta alla corruzione e le battaglie per la trasparenza nella pubblica amministrazione, i diritti delle persone della comunità Lgbt, la questione droghe, i diritti dei minori e la violenza contro le donne.

Il 17 ottobre a Roma, a partire dalle ore 10 presso la sala Capranichetta (piazza Montecitorio), si terrà la prima Conferenza Nazionale che rappresenterà il primo momento pubblico della Coalizione. A questa parteciperanno tutti i rappresenti delle organizzazioni parte di questa nuova coalizione.
In quell’occasione verranno anche pubblicizzate alla stampa tutte le raccomandazioni presentate a Ginevra da questa organizzazione al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite che, a partire dal 27 ottobre, dovrà giudicare l’operato dell’Italia in materia.

Un’occasione in più, insomma, per tentare di prestare un occhio più attento a certe violazioni dei diritti umani, di cui l’Italia è ancora protagonista.

Il 16 ottobre, giorno prima della conferenza, una delegazione della Cild, con alcuni degli ospiti internazionali, si recherà in visita presso il Cie di Ponte Galeria e il carcere di Regina Celi; luoghi simbolo di tutto il lavoro ancora necessario da svolgere perché l’Italia possa finalmente avere l’onore di essere un  paese con zero violazioni dei diritti umani.

About Author

Zineb Naini

Zineb Naini

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter