rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

La Comunità islamica di Bologna condanna l’ISIS

La Comunità islamica di Bologna condanna l’ISIS
settembre 18
23:32 2014

L’ISIS è un’organizzazione terroristica formatasi pochi mesi fa in un già martoriato Iraq. Nonostante la sua breve vita ha già fatto molto discutere di se per le sue azioni feroci contro i cristiani della zona, ma anche contro gli stessi musulmani.
A livello nazionale molte comunità islamiche in Italia hanno ufficializzato la propria dissociazione dall’ISIS. Questo è anche il caso di Bologna, in cui il CIB (Comunità Islamica di Bologna) ha pubblicato un comunicato stampa a riguardo.
Il Cib coordina i sette centri culturali presenti a Bologna. Il suo coordinatore è Yassine Lafram, originario del Marocco e bolognese di adozione. Yassine è un giovane molto conosciuto sia dalle comunità islamiche dell’Emilia Romagna che dalle istituzioni per il suo impegno nella promozione dell’immagine dei musulmani italiani.
Nel comunicato stampa che il CIB ha pubblicato nei giorni scorsi Yassine afferma che “non bisogna mai stancarsi di proclamare il bene e condannare il male. Lo ribadiamo con tutta la forza che abbiamo: la violenza perpetrata a nome dell’Islam nelle martoriate contrade siriane ed irachene non può trovare alcuna legittimazione nelle fonti religiose islamiche”.
Per avere un’idea più approfondita riguardo alle motivazioni di queste dichiarazioni abbiamo sentito Yassine Lafram, che ha risposto alle nostre domande:

Come mai il CIB ha sentito il bisogno di condannare le azioni dell’ISIS?

Come essere umani non si può rimanere indifferenti di fronte alle atrocità dell’ISIS, quindi diventa doverosa una presa di posizione inequivocabile che condanni senza mezzi termini l’operato di questa banda di assassini.

Come mai i musulmani italiani dovrebbero associarsi alle dichiarazioni del CIB?

I musulmani italiani, rifacendosi al Corano, non possono che associarsi alle dichiarazioni del CIB. Il nostro testo sacro ci rammenta in diversi passaggi l’importanza e il valore della vita umana, che va tutelata. La nostra nota di condanna è certamente condivisa da tutti i musulmani italiani che si riconoscano nella religione islamica, nella sua misericordia, tolleranza e inclusività.

Chi tace acconsente?

Nessuno tace. Tutte le organizzazioni islamiche rappresentative, di diverse espressioni, a livello nazionale, hanno fermamente condannato l’ISIS nel suo insieme, senza trovare alcuna giustificazione alle sue violenze.

Come ricadono le azioni dell’ISIS, e quelle degli altri gruppi terroristici che si professano musulmani, sulle comunità musulmane italiane?

La devastante campagna mediatica, che, inevitabilmente, ha mostrato gli orrori dell’ISIS, ha anche travolto le comunità musulmane italiane, alimentando così un vento di islamofobia che attraversa il paese. Il rischio è che ogni musulmano diventi agli occhi della società un potenziale terrorista.

Pagina facebook CIB:
www.facebook.com/comunitaislamicadibologna

About Author

Zineb Naini

Zineb Naini

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter