rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Mamadou Ndiakhoupa cittadino italiano

Mamadou Ndiakhoupa cittadino italiano
aprile 24
20:03 2014

Migranti che diventano cittadini. Potrebbe essere la norma, invece è ancora l’eccezione. Accade a Cattolica che Mamadou Ndiakhoupa, il quarantenne senegalese arrivato in Italia, per la prima volta, nel 1993 e giunto in riviera romagnola dopo diversi anni di residenza a Roma, martedì 22 aprile abbia ricevuto la cittadinanza dal sindaco Piero Cecchini.

“Nel 2007 sono venuto a Cattolica per fare visita ad alcuni amici: mi sono trovato talmente bene da decidere di stabilirmi qui per sempre” – racconta Mamadou, venditore ambulante, che oggi risiede in città con moglie e due figli e che martedì 22 aprile, in Sala Giunta del Comune di Cattolica, ha ricevuto la cittadinanza italiana per mano del Sindaco Piero Cecchini, dopo dieci anni di regolare residenza nel territorio italiano.

Secondo la legge ora Mamadou è ufficialmente un cittadino italiano: “Per me è stata dura scegliere tra la cittadinanza senegalese e qualla italiana: è un po’ come scegliere tra la mamma e la moglie – ha detto il neo-cattolichino nativo di Dakar– ma alla fine la moglie la sposi per la vita ed ecco che quindi ho deciso con gioia di diventare un cittadino italiano a pieno titolo”.

Per il Sindaco Cecchini quella di ieri è stata una “giornata memorabile: questa cerimonia ha visto protagonista, infatti, una persona che da anni collabora con le varie amministrazioni che si sono avvicendate nel tempo, per l’integrazione degli stranieri – sottolinea Cecchini – Mamadou è sempre stato fortemente attivo nella lotta all’abusivismo: da anni si impegna per la regolamentazione del commercio ambulante. E’ un vero e proprio esempio di cittadino-modello”.

Durante la cerimoina di consegna della cittadinanza italiana, il Sindaco Cecchini ha omaggiato Mamadou Ndiakhoupa di una copia della Costituzione: “Sono felice di ricevere la Carta Costituzionale: è un dono prezioso che porterò nel cuore – ha detto Mamadou – cercherò sempre di rispettarla con onore e dedizione”.

About Author

Stefano Rossini

Stefano Rossini

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter