rete Mier

News

 Breaking News
  • No posts were found

Emilia Romagna free CIE zone

Emilia Romagna free CIE zone
aprile 17
08:00 2014

Si è tenuto in data odierna un incontro in Regione che ha coinvolto sindacati Cgil Cisl e Uil, Comune di Bologna e rappresentanti della regione Emilia Romagna per discutere e approfondire una risoluzione sulla riapertura dei Cie a Bologna e in Regione.

L’Assemblea legislativa ha confermato la sua “netta e totale” contrarietà alla riapertura dei due CIE regionali, uno a Bologna attualmente chiuso per ristrutturazioni e l’altro a Modena, in fase di chiusura per cessata attività come richiesto dal Ministero dell’Interno, per ragioni soprattutto legate al rispetto dei diritti umani delle persone che vengono internate senza aver commesso alcun reato, bocciando così la richiesta avanzata di Forza Italia e da Lega Nord che ne chiedevano invece la riapertura e il potenziamento. Per i lavoratori dipendenti del consorzio Oasi che gestiva il centro di Bologna è stata chiesta l’apertura di un tavolo occupazionale per verificare l’attivazione degli ammortizzatori sociali in collaborazione con le Organizzazioni Sindacali.

Considerati i pronunciamenti del Parlamento sul tema immigrazione, istituzioni e sindacati chiedono:

“La Regione Emilia-Romagna, la Provincia e il Comune di Bologna, Cgil-Cisl-Uil regionali Emilia Romagna e di Bologna ritengono che il nuovo quadro venutosi a delineare consenta l’assunzione di decisioni, anche in chiave sperimentale, finalizzate alla non riapertura del CIE di Bologna e alla possibilità di adottare modalità alternative per la identificazione e rimpatrio dei migranti privi di titolo di soggiorno regolare, sulla quale avviare un confronto tra le Istituzioni”.

About Author

Lisa Regina Nicoli

Lisa Regina Nicoli

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Spazio pubblicitario

Categorie

Twitter